Essere Mamma

I sex toys arrivano in tv: ecco lo spot che sta facendo discutere

Foto del Profilo
di Stella Ochaa il
Commenti (0)

Per la prima volta in Italia è stato trasmesso in tv uno spot di sex toys, quello di una nota azienda e-commerce dedicata al mondo degli adulti. Come avranno reagito gli italiani a questa novità?

Lo spot

La pubblicità “scandalo” dei sex toys è stata trasmessa su diversi canali del digitale terrestre: Mediaset, La7, Cielo, Real Time, Nove e DMAX.

Nonostante l’argomento trattato, si tratta di uno spot piuttosto pudico, elegante e totalmente privo di volgarità: durante la réclame vengono mostrate alcune donne totalmente vestite prendere in mano il loro “giocattolo” erotico, dal design raffinato, mentre una voce di sottofondo recita «vogliamo un mondo dove le donne non sono oggetti sessuali, ma possono averli tutti».

Lo spot dei sex toys utilizza un linguaggio leggero e ironico per lanciare, tuttavia, un messaggio davvero rivoluzionario e non scontato: la donna non è più intesa come mero oggetto sessuale ma, finalmente, è libera di possederne uno per soddisfare i propri desideri più intimi.

Scandalo o emancipazione?

Nonostante l’azienda sia collocata all’interno di un mercato assolutamente fiorente, il mondo dell’erotismo e dei sex toys è ancora un forte tabù. Dopo la messa in onda della pubblicità, le polemiche non sono tardate ad arrivare sui vari social. Alcuni si domandano se sia moralmente giusto pubblicizzare questo genere di prodotti sul piccolo schermo, altri si preoccupano delle possibili reazioni di bambini e ragazzi, altri ancora ci vedono ostentazione ed assenza di pudore.

E’ evidente che una buona parte di Paese non è ancora sufficientemente disinibita nei confronti della tematica in questione. Tuttavia l’azienda  può ritenersi più che soddisfatta dal seguito ottenuto dopo la messa in onda dello spot: le visite online sono letteralmente impennate, registrando un aumento del 300%. Anche per quanto riguarda le vendite i dati sono assolutamente positivi, infatti nel 2017 hanno avuto un aumento del 40% per quanto riguarda la vendita dei prodotti dedicati alle donne, + 25% agli uomini e +35% alla coppia.

Siamo pronti a questa nuova rivoluzione?

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti