Famiglia e Tempo libero

I passeggini migliori quali sono?

Foto del Profilo
di Carla Pistone il
Commenti (0)

In commercio si trovano diversi tipi di passeggino che consentono di trasportare i bambini in tutta tranquillità. Per scegliere quello giusto, è bene valutare se possiede soprattutto due requisiti fondamentali: la robustezza e la maneggevolezza nell’uso. Altre caratteristiche da tenere in considerazione sono la dotazione di tasche e alloggiamenti dove riporre i giocattoli del piccolo o la borsa della spesa e la possibilità di riporre il passeggino in poco spazio dopo averlo richiuso. In genere il passeggino è pensato per il trasporto di un solo bambino, ma esistono anche modelli studiati per il trasporto di due gemellini. Non meno importante nella scelta del passeggino, infine, è la valutazione del rapporto tra qualità e prezzo.

Vediamo quali sono i modelli migliori e i più popolari alla luce di queste valutazioni:

– Chicco Trio Living Smart. E’ un sistema modulare che a seconda delle occasioni può essere usato come passeggino, seggiolino auto e navicella. Molto leggero e maneggevole nonostante una struttura rinforzata e ruote a cerchi pieni che garantiscono la sicurezza del bambino. Si trova in commercio a 280 – 290 Euro.

– Cam Portofino. La sua principale caratteristica è il design moderno e innovativo, che non gli impedisce di essere pratico e maneggevole: è dotato di telaio in alluminio, schienale reclinabile con una sola mano, freno unito, poggia piedi regolabile, parapioggia, cappottina e cestino. Più pratico anche nel prezzo: da 99 a 109 Euro.

– Joolz Day Heart Edition. Sembra il migliore: è un passeggino modulare che può trasformarsi in carrozzina, con seduta ergonomicaregolabile secondo l’età del bambino – reversibile fronte mamma/fronte strada. Le ruote sono dotate di sospensioni che garantiscono il comfort del bambino anche su strade sconnesse. Tra le sue principali caratteristiche poi è da sottolineare la sua altezza da terra ( 73 cm. alla base) molto utile per ridurre l’esposizione del bambino ai gas di scarico delle automobili. Il prezzo però è elevato: circa 900 Euro.

Il problema dell’esposizione dei bambini allo smog è molto sentito soprattutto nelle grandi città, dove i bambini ospitati nei passeggini si trovano a respirare proprio all’altezza dei tubi di scappamento delle auto. Per questo sono allo studio dispositivi da aggiungere alla dotazione dei passeggini, che permettono di filtrare l’aria respirata dal bambino all’interno della cappottina e renderla più pura, riducendo il rischio che il piccolo contragga allergie e malattie respiratorie. Auguriamoci di poter trovare presto i nuovi modelli nei negozi!

 

Loading...
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti