Alimentazione

I 5 cibi da evitare durante l’allattamento

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

Seguire una dieta equilibrata durante il periodo dell’allattamento è importantissimo: questo perché nei mesi subito successivi al parto la donna subisce l’ennesima tempesta ormonale e ha bisogno dunque di curare l’alimentazione per assicurare al neonato la miglior qualità di latte possibile. Ci sono cibi da evitare durante l’allattamento perché contribuiscono a peggiorare la qualità del latte. Vediamo quali:

cibi-vietati-allattamento

1. Tutti gli alcolici. Se proprio non si riesce a farne a meno, cercate comunque di limitarne l’utilizzo. L’alcol può infatti passare nel latte materno e per questo motivo è severamente vietato.

 2. Caffeina. Anche questa sostanza può essere secreta nel latte materno con conseguenti disturbi del sonno e iperattività nel bambino. Sarebbe meglio dunque non consumare caffè né tutte quelle bevande che contengono caffeina come coca cola, tè etc etc.

 3. Carne e insaccati. Alcuni tipi di carne sono rischiosi da consumare durante il periodo dell’allattamento. Pensiamo per esempio alla selvaggina, alla cacciagione e in generale alle carni conservate che possono potenzialmente essere veicolo di batteri. Meglio evitarne il consumo e, se proprio non se ne può fare a meno, bisogna cercare di consumare questo tipo di carne ben cotta, in modo da ridurre i rischi.

 4. Cavoli, cavolfiori, asparagi, radicchio e carciofi tra le verdure, ma anche pesche e fragole tra la frutta dovrebbero essere consumati con moderazione. I primi contribuiscono a dare un sapore amarognolo al latte aumentando dunque i rischi che il neonato non apprezzi il gusto, i secondi – così come spiegato al punto 3 per la carne – perché sono veicoli di batteri o potenzialmente allergenici.

5. Formaggi affumicati. Anche alcuni tipi di formaggio andrebbero evitati perché potrebbero dare un sapore cattivo al latte. Gorgonzola, provola affumicata e pecorino sono tra questi. In questo caso però occorre fare una distinzione: se si sono consumati durante la gravidanza difficilmente daranno fastidio al bambino che nei nove mesi di gestazione ha assaggiato tutti i sapori dell’alimentazione della madre.

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti