Da 0 a 12 mesi

Guida rapida allo shopping per il nuovo arrivato

Foto del Profilo
di Laura Pandolfi il
Commenti (0)

L’industria per i neonati, si sa, è un grosso business. Molti abitini in vendita per femminucce e maschietti indubbiamente sono adorabili, quindi non c’è da stupirsi se vi sentirete tentate di comprarne a bizzeffe. Attenzione però, potreste non usare neanche la metà dei vestitini che avete comprato o che vi hanno regalato. I piccoli infatti cresceranno in fretta ed inoltre, passato l’entusiasmo, sarà la praticità a prendere il sopravvento.

Bikkembergs-NB-Tutina-1

Infatti i vestiti essenziali sono più semplici da togliere, mettere e lavare. Ecco quindi alcuni consigli. Prima che il cordone ombelicale cada è meglio fargli indossare una camiciola a maniche corte o lunghe, che lo protegga dal contatto con altri materiali. Una volta che questo sarà caduto privilegiate la comodità di magliette e tutine che si chiudono sotto il pannolino.

I cappelli sono sempre un’ottima idea, perché proteggono la testa dal sole in estate e dal freddo in inverno.

Oltre ai vestitini ecco un elenco di oggetti da avere come kit di base per poter gestire al meglio qualsiasi situazione con il piccolo arrivato. Ad esempio è sempre meglio avere farmaci per bambini come antipiretici e analgesici per la febbre e il dolore, garze e antibiotici in crema. Inoltre servirà un termometro rettale, forbicine o tagliaunghie per neonati, un buon biberon per acqua, succo o latte.

Per gli spostamenti procuratevi un seggiolino di sicurezza per l’auto ed un buon passeggino reclinabile. Infine un buon libro di consultazione sulla puericultura, potreste chiedere consiglio al pediatra e magari potreste anche farvelo regalare da qualche amico o parente essendo un pensiero economico ed enormemente utile. Insomma, le parole d’ordine dovrebbero essere semplicità ed utilità, ovviamente qualche piccolo stizzoso e soddisfacente strappo alla regola è sempre ammesso!

Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti