Psicologia infantile

Genitori e Figli: L’importanza della comunicazione funzionale in famiglia

Foto del Profilo
di Daniela Bottarelli il
Commenti (0)

Riuscire ad avere una comunicazione coerente ed onesta coi vostri bambini è fondamentale se vorrete avere con loro un dialogo che duri nel tempo.

Banalizzare ciò che dicono i vostri piccoli ridicolizzarli o non starli ad ascoltare per mancanza di tempo, voglia o comprensione, sono modi di comportarsi che non aiutano un rapporto basato sulla fiducia. Un primo passo per non restare bloccati in forme di comunicazione disfunzionali, consiste nel saperle riconoscere. Vediamole insieme:

  • Comunicazione inibita: comprende lunghi periodi imbarazzanti di silenzio. I problemi non vengono affrontati e la comunicazione in famiglia è molto rara. Si preferisce ignorare il problema, lasciar correre. Molti argomenti si trasformano in un tabù e i bambini imparano alla svelta ad evitarli;
  • eccesso di comunicazione: in famiglia si fanno lunghi discorsi di cui è difficile afferrare il significato. Ognuno parla sull’altro, creando solamente tanta confusione;
  • Comunicazione incongrua: il significato della comunicazione è confuso e quest’incongruenza può nascere dalla volontà di negare i fatti o i reali sentimenti delle persone coinvolte, comportandosi come se le cose stessero in tutt’altro modo. Se usata troppo frequentemente con i bambini, la comunicazione incongrua provoca confusione, demoralizzazione e, a volte, mutismi da parte dei più piccoli;
  • Comunicazione dislocata: pensieri e sentimenti sono espressi mediante sintomi fisici ( somatizzazione ), piuttosto che con le parole. Un bambino che ha paura di andare a scuola, invece di parlarne apertamente, potrà soffrire di mal di testa o di attacchi di panico,
  • Comunicazione deviante: si basa sulla presenza di una persona che svolge la funzione di portavoce di famiglia, che pensa di sapere cosa pensino e provano le altre persone, arrogandosi il diritto di parlare al posto dei diretti interessati, interrompere i discorsi, creare imbarazzi ed equivoci. In questo modo trasmetteranno ai bambini il loro non essere capaci di esprimersi, portandoli a pensare di essere degli incapaci e facendo perdere fiducia in loro stessi.
Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
si parla di
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti