Dal sesto al nono mese

Forma e dimensione giusta del pancione

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Molte donne in gravidanza hanno paura che il loro pancione non abbia la forma e la dimensione giusta, e questa paura viene spesso alimentata dal confronto con altre future mamme.

pancione-1

Qual è allora la forma e la dimensione giusta del pancione? Partiamo dal fatto che il pancione cresce in modo differente non solo in ogni donna ma la sua crescita è diversa anche da gravidanza a gravidanza nella medesima donna.

Solitamente il pancione inizia a essere evidente a partire dalla dodicesima settimana, tuttavia può succedere che in alcune donne la pancia inizi a vedersi alla sedicesima settimana. Il giusto aumento di peso, nei primi tre mesi è di più di due chili, nelle donne che lo riscontrano, la pancia sarà evidente già dai primi mesi.

A partire dal quarto mese di gravidanza, il pancione cresce per via dell’aumento di volume dell’utero, della crescita del feto e per via della presenza del liquido amniotico. Inoltre la ritenzione idrica tipica delle donne in gravidanza e la formazione di adipe, contribuiscono a far aumentare la dimensione del pancione, aiutando il bambino a crescere in modo corretto.

Il pancione cresce in modo diverso da donna a donna, questo deriva da due fattori, il tipo di gravidanza e il tipo di alimentazione seguita. E’ ovvio che la pancia di una donna che mangia di più rispetto al suo reale bisogno, sarà diversa da quella di una donna che segue un’alimentazione equilibrata, così come il pancione di una donna che aspetta un solo bambino, sarà più piccolo rispetto al pancione di una donna incinta di due gemelli.

Di solito il liquido amniotico è presente in tutte le donne incinta, nella stessa quantità, ma se succede che vi è troppo liquido amniotico, causando un’eccessiva crescita del pancione, allora vuol dire che c’è qualcosa che non va bene. In questi casi, bisogna effettuare degli esami prescritti dal ginecologo, come la misurazione della glicemia.

Se il pancione risulta essere di dimensione minore rispetto al pancione di altre donne, non bisogna allarmarsi, perché l’importante è come si sta sviluppando il bambino. Se quindi il bambino si sta formando in modo ottimale, non è importante che il pancione sia piccolo.

Infine, bisogna sapere che non c’è alcuna correlazione fra la forma del pancione e il sesso del bambino, come invece viene creduto in alcune regioni d’Italia, che se il pancione è rotondo vuol dire che si partorirà una femminuccia, se invece il pancione è a punta si partorirà un maschietto, mentre in altre regioni si crede esattamente l’opposto.

 

 

 

 
 

 

 

 

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti