Non rimango incinta

Dopo quanti tentativi si devono fare esami medici?

Foto del Profilo
di Laura Pandolfi il
Commenti (0)

Diciamo prima di tutto che possiamo misurare la nostra temperatura, fare il test dell’ovulazione e avere rapporti nei giorni giusti, ma per quanti tentativi si facciano non si può mai diventare mamme a comando.

provare-a-rimanere-incinta

In realtà ci vogliono pochi secondi per rimanere incinta. Quando l’ovulo e lo spermatozoo giusto si incontrano, si fondono nel giro di pochi istanti. Ma quanto tempo ci vuole perché si verifichino queste condizioni?

Da una coppia all’altra il tempo varia molto. Le statistiche mostrano che quando si hanno rapporti nel periodo giusto le probabilità di concepire al primo ciclo sono circa del 30%. La maggior parte delle coppie che ha rapporti nel periodo dell’ovulazione concepisce entro 6 mesi, dopo i quali i tassi diminuiscono.

In generale, l’85 % delle coppie concepisce, entro il primo anno di tentativi. Invece, le coppie che non riescono a concepire in questi primi dodici mesi vengono convenzionalmente e brutalmente, c’è da dirlo, etichettate come non-fertili. Nell’arco di trentasei mesi circa il 50% di queste rimanenti coppie concepirà naturalmente. Mentre da un punto di vista statistico è probabile che una percentuale, che va dal 5 al 7%, non concepirà se non ricorrerà ad un trattamento per la fertilità. Ma ancora una volta, non si può mai dire.

In ogni caso sia che iniziate a sospettare di non essere fertili, sia che abbiate solo un sentore delle difficoltà da affrontare per riuscire a concepire un bimbo, è comunque un po’ frustrante rendersi conto che non sarà facile rimanere incinta.

Molto dipende anche dall’età, se si è vicine ai quaranta anni si consiglia di non aspettare nemmeno un anno. Poiché in generale la fertilità diminuisce in modo costante dopo i 35 anni e dopo i 40 anni subisce un vero e proprio crollo. Anche ascoltare il parere di un esperto prima di cercare una gravidanza può essere una buona idea. Questo potrà consigliare dei metodi per ottimizzare le possibilità di concepire, analizzando la vostra situazione personale.

La cosa fondamentale da ricordare però, è che se si sta provando a rimanere incinta l’ultima cosa di cui si ha bisogno è stressarsi, poiché lo stress riduce le possibilità di concepimento. Sappiamo quanto possa essere penoso aspettare, ma la cosa migliore che si possa fare per aumentare la propria fertilità è avere rapporti, divertirsi e cercare di prendere le cose come vengono.

Ma se si hanno meno di trentacinque anni ed è già passato un anno nel tentativo di concepire, o si hanno più di trentacinque anni e ci si è provato per sei anni, è bene considerare l’idea di rivolgervi a uno specialista della fertilità.

Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti