Alimentazione

Dolci di Carnevale: Chiacchiere e Struffoli

Foto del Profilo
di Mara Martini il
Commenti (0)

Le sfilate dei carri allegorici, le festicciole in maschera e il sogno di assumere per qualche giorno le sembianze dei propri eroi, rendono il Carnevale una delle feste più amate dai nostri bambini. Ma anche l’occasione di mangiare golosissimi dolci… non li lascia indifferenti! Ecco le ricette per preparare in casa 2 classici della pasticceria  carnevalesca

Frappe (o cenci o chiacchiere)

Ingredienti per 6:

. 400 gr di farina 00

. 50 gr di zucchero

. 200 gr di zucchero a velo vanigliato

. 1 bicchiere di latte

. 2 uova

. 80 gr di burro

. scorza grattugiata di 1 limone (non trattato)

. abbondante olio d’oliva o di semi

Preparazione:

. Fate fondere il burro a bagnomaria 

. In una terrina, amalgamate la farina e i 50 gr di zucchero con la scorza grattugiata, unite poi il latte, il burro e le uova sbattute, fino ad ottenere un composto omogeneo e soffice.

. Tirate l’impasto a sfoglia con un matterello “sporcato” di farina.

. Tagliate la sfoglia con la rotella dentata in strisce non troppo sottili e, se riuscite, annodatele su loro stesse.

. In un tegame abbastanza alto portate ad ebollizione abbondante olio e tuffatevi dentro le “strisce.

. Controllate subito la cottura (che è rapidissima) e girate aiutandovi con un cucchiaio o bastoncino di legno.

. Togliete i cenci dal fuoco quando avranno assunto una colorazione dorata, adagiate su carta “fritti” per assorbire l’unto in eccesso e spolverizzate con lo zucchero a velo.

 

Bombole (castagnole, struffoli)

Ingredienti per 6:

. 300 gr di farina 00

. 60 gr di burro

. 30 gr di zucchero

. 300 gr di acqua

. 2 uova intere

. 3 tuorli

. 1 pizzico di sale

. 1 cucchiaino di levito per dolci

. 1 cucchiaio di liquore

. 300 gr di zucchero a velo

 . abbondante olio per friggere

Preparazione:

. Mettete sul fuoco una casseruola con dentro l’acqua, il burro, il sale e lo zucchero, fate bollire.

. Togliendo la casseruola dal fornello, versatevi a pioggia la farina, mescolate e rimettete sul fuoco.

. Lasciate cuocere l’impasto per circa 5 minuti, fino a quando risulterà soffice e “staccabile” dalle pareti della casseruola. Spegnete il fornello e fate raffreddare.

. Aggiungete poi liquore e uova sempre rimestando con un cucchiaio al fine di ottenere un composto omogeneo. Alla fine, versate il lievito in polvere.

. Coprite con un pacco e lasciate “crescere” per circa 1 ora.

. Mettete a friggere in un tegame abbondante olio di oliva o di semi (quest’ultimo ha un punto di fumo più elevato e quindi è più adatto alle fritture), e tuffatevi dentro delle palline di pasta delle dimensioni di una piccola noce.

. Quando vedrete le bombole abbastanza gonfie e dorate, togliete dall’olio scolatele e adagiatele su carta fritti per eliminare l’eccesso di unto. Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite.

E buona merenda!

 

 

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti