Parto

Depressione post partum maschile: come riconoscerla?

Foto del Profilo
di Stella Ochaa il
Commenti (0)

Si stima che in Italia il 10% dei neopapà soffra di una particolare forma di depressione post-partum dopo l’arrivo di un figlio. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come si manifesta.

Cos’è e come riconoscere la depressione maschile post partum

Parlare di depressione maschile post parto può sembrare inusuale ma, come ci dicono le statistiche, questo è un problema che può colpire anche i neo papà.

Da una ricerca della Northwestern  University pubblicata sulla rivista Pediatrics, il 68% degli oltre 10.700 uomini presi in esame manifestava sintomi depressivi nel primo anno di paternità. Per molti di loro si è trattato di un periodo in cui hanno generalmente sperimentato sentimenti di tristezza e di perdita di libertà.

Altri sintomi di depressione maschile possono essere la mancanza di sonno, l’eccessiva preoccupazione per le spese e su come far fronte al bilancio familiare, malinconia, rabbia, senso di frustrazione e di inadeguatezza.

Le possibili cause della depressione post partum maschile

Ma come si può spiegare tutto ciò? Certamente una delle principali cause è la ridefinizione dei ruoli all’interno del nucleo familiare avvenuta negli ultimi anni: la crescente partecipazione dei padri nel ruolo di accudimento dei figli, prima riservato esclusivamente alle donne, ha comportato un loro maggiore impegno in tal senso.

Altre volte, la depressione sembra nascere dai profondi cambiamenti nelle dinamiche di coppia. Può insorgere dal confronto con la situazione precedente, dove la coppia era unita da una grande passione e sperimentava un senso di appagamento totale e reciproco. In modo particolare, la depressione post-natale maschile può insorgere quando la neomamma si dedica con gioia ed entusiasmo, ma in maniera totalizzante, al suo nuovo ruolo.  Il padre, sentendosi trascurato, inizia a soffrire in silenzio per la perdita delle attenzioni e dell’amore esclusivo che ora la compagna dedica ad un altro piccolo essere.

Queste sensazioni non vengono sempre riconosciute a livello conscio, ma è importante per il neo papà, qualora si trovasse in questa situazione, prenderne atto e parlarne con chi gli sta vicino, perché una depressione non curata ricade anche sui figli.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti