Alimentazione

Cucina: Carbonara 3.0. Siamo pronti anche a questo?

Foto del Profilo
di Mara Martini il
Commenti (0)

Sembra non esserci pace per la Carbonara – uno dei più succulenti classici della cucina tricolore, e romana in particolare. Dopo la discutibile versione francese apparsa sul web qualche mese fa, adesso ci si mette anche un grande chef patrio a ‘torturare’ la secolare ricetta!

carbonara-davide-oldani-900x600

Carbonara 3.0

Davide Oldani  titolare del ristorante stellato Michelin D’O a Cornaredo (Mi) – ha presentato la sua Carbonara 3.0 al Barilla World Pasta Championship, gara tra chef a tema pasta svoltasi a Parma lo scorso 11 giugno. Una carbonara in miniatura, “da mangiare come stuzzichino”, secondo le parole dello stesso Oldani. In realtà, non si tratta di un bel piatto di pasta (vedi immagine) come tradizione vorrebbe, ma di una miniporzione che – a guardarla – ricorda piuttosto un goloso dessert al cucchiaio!

La cosiddetta carbonara 3.0 conserva infatti soltanto gli ingredienti dell’originale, ma non la preparazione né tantomeno l’aspetto. L’innovativa ricetta si compone di uno spaghetto, o bucatino, croccante spolverato di formaggio grattugiato, da mangiare insieme a una crema inglese salata con polvere di guanciale disidratato (che assomiglia molto al cacao in polvere del tiramisù).

Insomma – premesso che quanto a sapore la creazione “promette bene”, e che la sperimentazione in cucina è certo un elemento positivo – perché non trovare un altro nome per qualcosa che della vera carbonara (nel video) ha forse a malapena l’odore?…

E voi cosa ne pensate?

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti