Salute

Cos’è la malattia mano-piede-bocca?

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

La malattia mano-piede-bocca è chiamata in questo modo in quanto ad essere interessate sono le mani, i piedi e la bocca su cui avviene una manifestazione cutanea, durante questa malattia compaiono, sui palmi delle mani, sulle piante dei piedi e intorno alla bocca, delle piccole bollicine acquose simili a quelle tipiche della varicella, in aggiunta vi è la febbre e un senso di malessere generale.

La malattia, che si contrae in modo virale, è provocata dal virus Coxackie A16, che fa parte della famiglia dei virus della poliomielite.  Il contagio avviene se dopo aver toccato qualcosa che è stato contaminato da feci infettate, ci si mette le mani in bocca. È molto raro che il contagio avvenga per via aerea. La contaminazione di solito non avviene durante il parto, ma può avvenire durante l’allattamento, anche se è non è frequente. L’incubazione ha la durata che va dai tre ai sei giorni e si trasmette da uomo a uomo.  

Ancora non esiste una cura per guarire dalla malattia mano-piede-bocca, tuttavia questa malattia dura circa 7 giorni e passa da sola. Si consiglia di gestire la febbre e di prestare particolare attenzione all’igiene, è importante lavarsi accuratamente le mani con sapone in modo da non diffondere la malattia.

Di solito il contagio avviene tra bambini, in quanto mettono frequentemente le mani in bocca senza lavarle. Tuttavia non si può escludere la trasmissione agli adulti, se la malattia viene contratta durante la gravidanza, può causare problemi al feto, soprattutto se il contagio avviene durante il primo e l’ultimo trimestre di gravidanza.

Anche se ancora non è stato dimostrato, se una donna incinta contrae la malattia mano-piede-bocca, durante il primo periodo di gestazione, c’è il rischio di idrope fetale o addirittura di aborto. Se invece il contagio avviene prima del parto, si rischia di contagiare il neonato e questo richiede terapie adeguate.

Se la diagnosi rivela un contagio della malattia durante la gravidanza, questa dovrà essere seguita con particolare attenzione, facendo dei controlli più specifici di laboratorio, oltre che ecografici, in modo da tenere sotto controllo la salute della mamma e del bambino.  

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti