Dal sesto al nono mese

Cos’è il cuscino gravidanza? E a cosa serve?

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Il cuscino gravidanza è un oggetto molto utile per le donne incinte, poiché regala sollievo ai vari dolori muscolari e articolari, inoltre può essere usato anche dopo il parto, durante l’allattamento.

Il cuscino gravidanza, conosciuto anche come cuscino dell’allattamento è un cuscino molto morbido di stoffa a forma di ciambella, esso è realizzato di varie lunghezze in modo che si possa adattare all’altezza della gestante. Il cuscino è utilissimo per chi soffre di crampi alle gambe o mal di schiena, due dei disturbi più comuni degli ultimi mesi di gravidanza, grazie al cuscino si ottiene un immediato sollievo alle gambe, alla cervicale o alla schiena.

Principalmente il cuscino per la gravidanza aiuta la donna incinta a conciliare il sonno, soprattutto nell’ultimo trimestre, quando la pancia è più grande e muoversi risulta molto difficile e faticoso. Il cuscino abbraccia il corpo facendogli assumere una posizione fetale, in questo modo si allevia il peso sulla schiena, sentendo un sollievo immediato. Inoltre il cuscino per la gravidanza è ideale anche per coloro che durante il sonno hanno l’abitudine di muoversi, grazie alla morbida ciambella, infatti, risulterà più facile mantenere la stessa posizione per tutta la notte e di conseguenza il riposo notturno non sarà interrotto.

Il cuscino della gravidanza è un valido alleato anche dopo il parto, durante l’allattamento. La soffice ciambella allevierà i dolori alla schiena, nei primi mesi dopo la nascita del bambino e inoltre può essere utilizzata come sostegno delle gambe durante la notte o durante il giorno. Infine il cuscino può anche essere utilizzato come barriera anti-caduta per il primo periodo di vita del bambino.

 

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti