Dal sesto al nono mese

Cosa fa l’ossitocina durante il travaglio e come stimolare la produzione

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Durante la fase del travaglio, i tre ormoni protagonisti sono l’ossitocina, l’adrenalina e le endorfine. L’ossitocina regola lo svolgimento del travaglio, le endorfine aiutano la donna a sopportare il dolore eccessivo e l’adrenalina influenza negativamente l’ossitocina e le endorfine.  Oggi parliamo dell’ossitocina, è importante saperne stimolare la produzione e saper praticare il massaggio ossitocinico, vediamo anche come si può invece inibirla.

L’ossitocina regola l’aspetto riproduttivo dell’uomo e della donna e la sua produzione può essere stimolata attraverso la sollecitazione di zone coinvolte nella riproduzione come il clitoride, la cervice, la vagina e i capezzoli.

L’ossitocina prodotta durante la gravidanza aiuta a mantenere chiusa la cervice per i primi 6 mesi e provoca le contrazioni di Braxton Hicks utili per mantenere tonico l’utero e garantire un buon afflusso di sangue nella placenta. Inoltre l’ossitocina aiuta l’utero a contrarsi durante il travaglio.

Purtroppo però ci sono dei fattori, diretti e indiretti che inibiscono la produzione di ossitocina.

Fra i fattori diretti vi sono: la paura, l’ansia, l’epidurale, l’induzione al parto, la separazione del bambino dalla madre subito dopo il parto con la mancata stimolazione del capezzolo, l’episiotomia.

Mentre fra i fattori indiretti vi sono: imbarazzo, ricordi spiacevoli anche inconsci, rabbia.

Se la produzione di ossitocina è inibita, questo può comportare un rallentamento del travaglio, la mancanza di contrazioni, una lenta dilatazione della cervice, rischio di emorragie, problemi di allattamento al seno.

Molto utile per produrre l’ossitocina è il massaggio ossitocinico, il massaggio va eseguito con i polpastrelli dei pollici che tracciano dei piccoli cerchi verso l’esterno, dal basso verso l’alto, ai lati della colonna vertebrale.

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti