Parto

Cosa bisogna portare in ospedale

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

La durata media di una gravidanza è di 40 settimane ma è piuttosto normale che il bambino nasca un paio di settimane prima o dopo il termine finale di gestazione, per questo motivo è consigliabile preparare per tempo tutto il necessario da portare in ospedale, almeno 3-4 settimane prima del termine, in modo da evitare di doversi sbrigare con il rischio poi di dimenticare qualcosa di importate.

labour - breathing exercises

Ecco dunque cosa bisogna portare in ospedale, considerando un ricovero medio di tre giorni (che diventano circa cinque in caso di taglio cesareo):

– una vestaglia, asciugamani, un accappatoio, un paio di ciabatte, un beauty-case con tutto l’occorrente necessario;

camicie da notte (almeno 2-3), le ideali sarebbero quelle che si aprono davanti in modo da allattare il bambino comodamente;

– una confezione di dischetti detergenti per pulire il seno, prima e dopo l’allattamento;

– un paio di calze che tengano i piedi al caldo, perchè mani e piedi diventano molto freddi durante il travaglio;

– una o due confezioni di mutande (meglio se monouso) in cotone, da evitare quelle in tessuto a causa delle lochiazioni, le perdite di sangue dalla vagina, molto comuni dopo il parto;

– un paio di confezioni di assorbenti o proteggislip grandi, per assorbire in parte le lochiazioni;

– una guaina elastica o pancera, molto utile soprattutto se si è fatto il taglio cesareo;

vestiti e scarpe da indossare il giorno di uscita dall’ospedale;

– tutti i documenti necessari: cartella clinica di maternità, carta d’identità, tessera sanitaria;

– un telefono cellulare.

Inoltre conviene sempre preparare, in anticipo, tutto l’occorente che servirà al bambino e quindi:

– due, tre body in cotone;

– una confezione di pannolini (anche se di solito vengono forniti dall’ospedale);

– tre, quattro tutine, pesanti o meno in base alla stagione;

– un asciugamano su cui cambiare il pannolino;

– una copertina, utile sia per quando si tiene il bambino in braccio, sia per quando bisogna uscire dall’ospedale;

vestitini e scarpine per il giorno delle dimissioni dall’ospedale.

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti