Alimentazione

Come prevenire il soffocamento da cibo nei bambini

Foto del Profilo
di Stella Ochaa il
Commenti (0)

Purtroppo gli episodi da soffocamento sono ancora oggi una delle maggiori cause di morte nei bambini tra 0 e 3 anni. Come possiamo fare noi genitori per prevenire questo tipo di incidente?

I nostri figli sono il bene più prezioso per noi genitori, e ci sentiamo spesso impreparati a difenderlo perché non siamo a conoscenza di poche semplici regole che possono prevenire questi drammi. Seguendo i consigli degli esperti su come tagliare gli alimenti che portiamo in tavola saremo in grado di tutelare meglio la sicurezza dei nostri figli. Vediamo come.

sicurezza alimenti bimbi

MOZZARELLA – Va tagliata sempre a pezzetti, soprattutto quelle più piccole (tipo ciliegine e bocconcini).

PROSCIUTTO – Preferire il prosciutto cotto, in quanto si mastica più facilmente e non presenta filamenti.

Non è consigliato dare il prosciutto crudo ai bambini più piccoli se non tagliato a pezzettini minuscoli e privato del grasso.

WURSTEL – E’ un alimento molto gradito ai bambini però è altrettanto pericoloso se dato intero o tagliato a rondelle. Il modo più giusto per offrirlo ai nostri figli è tagliato a dadini.

sicurezza alimenti bimbi 2

OLIVE e CILIEGIE – Devono essere private del nocciolo e spezzettate prima di essere offerte ai bambini.

CAROTE – Anche le carote non vanno date intere e nemmeno tagliate a rondelle. Meglio a dadini oppure alla julienne.

POMODORINI – Quelli di tipo datterino o ciliegino vanno tagliati a cubetti.

MELA – Dopo averla privata di buccia e semi va tagliata a cubetti, mai offrirla a spicchi.

UVA – Gli acini costituiscono un pericolo per la loro forma nonché per la scivolosità. Ogni singolo acino dev’essere pelato, privato dei semi e tagliato in quattro pezzettini.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti