Salute

Come insegnare ai bambini a lavare bene le mani

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

La nostra salute è messa a dura prova ogni giorno dalle migliaia di germi e batteri con cui entriamo in contatto ogni giorno attraverso gli oggetti che prendiamo, tocchiamo o solamente sfioriamo: ecco perché è fondamentale insegnare ai bambini a lavare le mani nel modo corretto.

Proprio le mani dei bambini, infatti, soprattutto di quelli più piccoli, sono continuamente esposte al contatto con germi e batteri per via dell’abitudine infantile di toccare ogni cosa; inoltre, qualsiasi bambino mette le mani in bocca spesso: è un modo per imparare a conoscere il mondo circostante. Se non si è attenti, potrebbero presto manifestarsi nel bambino infezioni batteriche!

Lavare le mani ai bambini è compito dei genitori, finché non sono in grado di farlo da soli, ma è bene spiegare loro fin da subito qual è il giusto modo di lavare le mani. Una volta raggiunta l’età per lavarsi le mani da soli, così, i bimbi sapranno già come fare e il lavare le mani diventerà per loro una sana e normale abitudine; vediamo insieme, allora, come insegnare ai bambini a lavare bene le mani:

Quando avrà circa 3 anni, durante il lavaggio delle mani del bambino iniziate a insaponarle insieme con le vostre in modo che il bimbo inizi a far pretica con i giusti movimenti: posizionandovi dietro il bambino ponete le sue mani dentro le vostre e muovetele insieme, strofinandole l’una conte l’altra con movimenti orizzontali e circolari. Ricordate che il giusto tempo per lavare le mani è di almeno 40 secondi.

Quando poi il bimbo sarà più grande – 5/6 anni – lavate le mani insieme a lui, ma accanto; il bambino imparerà a lavare le mani da solo, ma voi sarete lì ad assicurarvi che lo faccia nel modo giusto ed eventualmente a correggerlo.

10 passi fondamentali per lavare le mani nel modo corretto:

  1. Bagnarsi le mani con l’acqua
  2. Prelevare una dose giusta di sapone
  3. Strofinare le mani l’una contro l’altra, bene aperte
  4. Incrociare le dita strofinando l’incavo tra un dito e l’altro
  5. Stringere la parte superiore delle dita nell’altro palmo, in modo da lavare anche le unghie e le punte delle dita
  6. Strofinare l’attaccatura dei pollici
  7. Strofinare bene il palmo al centro delle mani
  8. Passare le mani sotto il getto d’acqua e sciacquarle bene dal sapone
  9. Asciugare le mani con un tovagliolo usa e getta
  10. Chiudere l’acqua (utilizzando la salvietta per chiudere il rubinetto, specialmente se in un bagno pubblico)

Se lo fate insieme ripetendo tutti i passaggi e contando ad alta voce i secondi che passano, i vostri bambini impareranno più in fretta e divertendosi.

Se non dovesse essere possibile lavarsi le mani – per esempio durante un viaggio, o magari un picnic – assicuratevi di avere con voi delle salviettine inumidite per la pulizia o del gel igienizzante: lavate le mani allo stesso modo, seguendo i dieci passaggi e contando i 40 secondi.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti