Salute Bambino

Come educare i bambini all’igiene personale

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

E’ fondamentale educare i bambini all’igiene personale perché è proprio nei primi anni di vita che i piccoli acquisiscono con più facilità alcune abitudini, portandole poi avanti nel tempo senza fatica. Ecco perché il lavaggio delle mani e dei denti, oltre che fare il bagnetto, devono diventare il prima possibile delle abitudini quotidiane.

Certo non sempre è facile, perché i bambini, specie i più piccoli, non trovano troppo divertenti i passaggi fondamentali dell’igiene personale; il ruolo del genitore, allora, è fondamentale per insegnare al bambino come lavare le mani , come mantenere una corretta igiene orale e quanta importanza abbia l’igiene quotidiana per la sua salute. Come fare? Come educare i bambini all’igiene personale?

E’ necessario far sembrare un gioco quello che in realtà non lo è; a volte la moderna tecnologia – con le app per smartphone e tablet – può dare una mano, ma tocca ai genitori liberare la fantasia per educare i bambini alla pulizia.

Se il vostro obiettivo è quello di fare lavare i denti ai bambini, quando sarà giunto il momento giusto per far lavare i denti da soli ai vostri bambini, fate in modo di comprare innanzitutto uno spazzolino colorato che possa attirare la loro attenzione e optate per un dentifricio alla fragola, solitamente molto apprezzato. La sfida da lanciare? Chi si spazzola più a lungo i denti vince! Le moderne app per smartphone e tablet per l’igiene orale dei bambini possono aiutarvi!

Lavarsi spesso le mani è fondamentale! Molto spesso i bambini si scocciano e tendono a lavar male le manine o a dimenticarsene. E allora ecco che per insegnare come lavare bene le mani e far in modo che se ne ricordino, basta fare a gara a chi arriva prima in bagno per lavare le mani prima dei pasti e a chi le strofina più a lungo le mani. Fate passare almeno una quindicina di secondi, facendoli lavare con acqua tiepida e un detergente che non sia troppo aggressivo.

Passiamo adesso al momento del bagnetto che spesso e volentieri viene vissuto come un trauma dai piccolissimi, che proprio in acqua non ci vogliono entrare e urlano all’impazzata rendendo difficilissimo far il bagno ai bambini: riempire la vasca di pupazzi e coinvolgere il bimbo in qualche gioco è il primo passo da compiere per rendere divertente il bagnetto.

Con questi piccoli stratagemmi dovreste riuscire a insegnare ai vostri bimbi che l’igiene personale è importante, facendola apparire come un gioco e non un obbligo tutto sarà  più facile!

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti