Bimbo

Come aiutare il neonato a dormire

Foto del Profilo
di Francesca Rolle il
Commenti (0)

Ci sono passati tutti: è stanco ma non riesce a dormire. Sarà il mal di pancia, la fame, la voglia di coccole ma, comunque, per molti neonati, e per molti genitori, il momento dell’addormentamento si trasforma direttamente in un incubo. Ecco qualche trucco per risolvere il problema.

Il problema del sonno per i neo genitori

Alcuni mangiano e dormono, altri, invece, una volta nati, mettono a dura prova i propri genitori deprivandoli del sonno e gettandoli in una spirale di stanchezza, ansia e, a volte, depressione.
Il sonno, per ognuno di noi, è prioritario, figurarsi per dei neo genitori che hanno bisogno di energie da spendere per le cure del proprio piccolo. Dunque, non bisogna arrendersi e, se si è in difficoltà, è consigliabile chiedere aiuto e consulenza a chi è più esperto.

Le regole per aiutare il neonato a dormire

Parecchi sono gli studiosi che hanno scritto libri ed elaborato teorie su come educare il neonato al sonno. Alcune sono anche molto diverse tra loro ma quasi tutte concordano sui seguenti punti:

  • Fasciare il bambino in modo che si senta contenuto come nella pancia della mamma
  • Usare il ciuccio per calmare il neonato
  • Utilizzare una routine prima della nanna che faccia capire al bambino che è giunta l’ora del riposo. A esempio, indossare il pigiamino o fare il bagnetto
  • Far addormentare il piccolo nel proprio lettino
  • Non mettere a dormire il piccolo subito dopo il pasto ma lasciarlo un po’ in posizione eretta
  • Inclinare leggermente il piano del materasso su cui il bimbo dorme

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti