- Mamme24 - http://www.mamme24.it -

Come affrontare la gravidanza durante la primavera

Ciascuno vive la primavera in modo differente, c’è chi si sente sempre stanco e chi invece si sente pieno di vita: e in gravidanza cosa succede?

In primavera, le giornate sono più lunghe e le temperature sono più miti e per le donne incinta questo può essere un toccasana, ma non per tutte: c’è chi, infatti, che proprio a causa delle giornate più lunghe si sente fisicamente abbattuto.

Questo è dovuto al cambio di ritmi sancito anche dal ritorno dell’ora legale, che conduce l’organismo a riorganizzare l’orologio biologico interno. Inoltre bisogna fare i conti con l’arrivo del caldo e quindi bisogna adattarsi in fretta alle nuove temperature. In queste condizioni una donna incinta è facile che si senta debole e stanca poiché il caldo porta con sé una maggiore sudorazione e quindi una perdita maggiore di liquidi, vasodilatazione e nel peggiore dei casi cali di pressione e disidratazione. In gravidanza poi,  la cute, è più vascolarizzata e di conseguenza si avverte caldo con maggior facilità.

La primavera è spesso sinonimo di allergie stagionali che accentuano maggiormente la stanchezza: la congestione nasale non permette di dormire bene durante la notte, mentre la rinite e la congiuntivite ostacolano le attività durante il giorno.

Per contrastare tutte queste incombenze primaverili ecco qualche consiglio: