Alimentazione

Combattere la stitichezza in gravidanza con la dieta giusta

Foto del Profilo
di Letizia Cicalese il
Commenti (0)

Uno dei piccoli inconvenienti della gravidanza che colpisce un discreto numero di mamme è purtroppo la stitichezza.

Una predisposizione già esistente, il pancione che preme sull’intestino e il forte cambiamento ormonale sono fra le cause di questo sintomo sgradito; proviamo ad affrontarlo con l’atteggiamento giusto.

Innanzitutto, ricordiamoci di fare movimento: compatibilmente con stanchezza, clima, eventuali limitazioni date dal ginecologo, fare una passeggiata anche di soli 30 minuti al giorno è un buon modo per restare in forma e per agevolare la corretta digestione dei pasti.

Bevete molto! Non fatevi mai mancare acqua, tisane (informatevi per individuare quelle adatte alla gravidanza e verificate tutte le eventuali controindicazioni), centrifugati o estratti di frutta e verdura (ben lavate) che oltre ad aiutare le funzioni intestinali, faranno benissimo a voi e al vostro bambino garantendovi il pieno di vitamine e sali minerali.

Un occhio di riguardo va dato alla dieta: privilegiate le fibre sotto forma di cereali, pane o pasta integrali e cercate di evitare pane e pasta bianchi. E’ una frase ormai straletta e strasentita ma, dietro alle farine raffinate, si celano non poche negatività. Una fra tutte è la completa assenza di fibre, proteine e sali minerali causata dalla lavorazione della materia prima che diventa così priva di nutrienti utili e quindi nemica della regolarità intestinale.

Quali sono quindi gli alimenti e le ricette indicati per una dieta equilibrata e ricca di fibre anche in gravidanza?

  • Insalate di cereali (farro, orzo, avena, riso integrale o basmati) con ortaggi e legumi (esempio: insalata di farro, ceci e zucchine oppure di orzo, lenticchie e broccoli)

  • Minestre e zuppe miste di cereali, verdure e legumi (indicate nel periodo invernale)

  • Frutta, ed in particolare kiwi, pere, mele e banane: abbinateli allo yogurt per fare una colazione o uno spuntino veramente sano e naturale

  • Frutta secca: come per la frutta fresca consumatela nello yogurt, ma anche da sola come spezza fame è perfetta perchè fornisce oltre alle fibre, anche energia e grassi buoni. Utilizzatela per preparare torte e biscotti o per arricchire insalate e panature.

  • Quinoa: questo cereale “non cereale” è ricchissimo di tante preziose virtù e fra queste contiamo le fibre. E’ una buona scusa per introdurla nella dieta e renderla ancora più sana e variegata.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti