Gravidanza

Combattere la nausea con rimedi naturali e buone abitudini

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

È il disturbo tipico dei primi mesi di gravidanza, spesso il primo indizio che ti fa capire di essere incinta: ma non tutte sanno che per alleviarla possono bastare alcuni rimedi naturali è qualche buona abitudine.

La causa della nausea non è ancora nota con certezza, ma probabilmente la colpa è dell’aumento di progesterone e beta-hCG.
Il problema delle nausee mattutine nel primo trimestre è dato dal fatto che sono tanti i rimedi di cui si sente parlare, ma uno che valga per tutte probabilmente non esisterà mai. Spesso si tratta di qualcosa di molto soggettivo, e spesso si tratta solo di avere pazienza e andare un po’ per tentativi. C’è chi dice che il rimedio migliore sia quello “del pescatore”, cioè mettere in atto le stesse strategie che usano i pescatori per evitare il mal di mare: mangiare poco e spesso, preferire cibi salati e secchi, non associare cibi solidi e cibi liquidi e poi evitare tutti quei cibi che vi evocano la nausea. Preferire sempre cibi semplici e con pochi grassi. Pare infine che assumere lo zenzero porti davvero qualche beneficio contro la nausea durante la gravidanza.

Anche le buone abitudini possono venire incontro e aiutarvi a combattere il più frequente fra i disturbi del primo trimestre. Ecco quali sono:

  • Evitare di sdraiarsi a stomaco pieno
  • Evitare di stare troppo a lungo seduta dopo aver mangiato, per evitare di comprimere lo stomaco
  • Fare lunghe passeggiate, quando possibile, in luoghi in cui l’aria sia più fresca e pulita: facilita la digestione e aiuta a distrarsi
  • Evitare lunghi viaggi in macchina e luoghi chiusi e affollati
  • Evitare gli odori sgradevoli, per quanto possibile: quando hai individuato quali sono gli odori che accentuano la tua nausea, fai il possibile per starne lontana!

E i farmaci?

I farmaci contro la nausea sono consigliati solo in caso di un vero e proprio problema, quando alla nausea è associato anche un calo del peso. Il farmaco utilizzato in genere è il metoclopramide, un efficace antiemetico. Altri farmaci non vengono consigliati anche perché è facile che vengano vomitati subito dopo l’assunzione, rendendoli inutili.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti