Bimbo

Cistite nelle bambine: come curarla e prevenirla

Foto del Profilo
di Veronica Guin il
Commenti (0)

La cistite è un’infezione acuta o cronica delle vie urinarie che provoca bruciore durante la minzione, bisogno impellente di urinare di frequente e che colpisce  tendenzialmente molto più le donne che gli uomini. I motivi per cui questo accade sono diversi:

  •  l’uretra delle femmine è più corta rispetto a quella dei maschi;
  •  la vicinanza dello sbocco dell’uretra alla zona perianale;
  •  un PH vaginale troppo alto o troppo basso che favorisce l’invasione e lo sviluppo di batteri;
  •  un anormale riflusso dell’urina dalla vescica alle uretere e verso i reni.

Tra i fattori che possono favorire l’insorgere di infezioni urinarie c’è la scarsa o l’eccessiva igiene intima, difetti immunitari, malformazioni del tratto urinario e la stitichezza.

Purtroppo però, la cistite può manifestarsi anche nelle bambine. Anche nelle bambine, la cistite può manifestarsi come bisogno impellente di fare pipì a cui però seguirà una minzione molto ridotta (poche gocce) accompagnata da forte bruciore e anche, a volte, da dolore alla zona pubica e/o ai reni. La pipì potrebbe essere maleodorante e contenere anche tracce di sangue (ematuria). Potrebbe anche manifestarsi la febbre.

Le cistiti non vanno assolutamente trascurate perché potrebbero diventare croniche e alterare lo strato più superficiale della mucosa, creando un terreno fertile al proliferare dei batteri della cistite. E’ molto importante consultare subito un pediatra che prescriverà la cura più adatta.

Inoltre, se non curati, i batteri della cistite posso risalire le vie urinarie e dare origine a Pielonefrite, un’infezione molto più estesa che potrebbe coinvolgere anche i reni.

Per prevenire la cistite è importante far bere alla bambina molta acqua durante il giorno in modo da diluire le urine e facilitare l’eliminazione dei batteri, curare l’igiene intima evitando l’uso di detergenti troppo aggressivi. In caso di cistiti ricorrenti è consigliato l’uso di fermenti lattici (su consiglio del pediatra) e curare l’alimentazione in modo da evitare la stitichezza ed evitare gli alimenti che potrebbero causare queste infezioni magari sottoponendo la bambina a un test delle intolleranze. Alcuni integratori alimentari, come l’estratto di mirtillo rosso o uva ursina sono preziosi alleati contro le cistiti ricorrenti.

È inoltre importante insegnare alla bambina a urinare di frequente, a non appoggiarsi nei bagni pubblici e evitare di trattenere la pipì per molto tempo.

Loading...
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti