Parto

CICATRICE CESAREO? TUTTI I MODI PER ELIMINARLA

Foto del Profilo
di Stella Ochaa il
Commenti (0)

Ogni donna che ha dovuto subire un parto cesareo sa bene che la conseguenza è una cicatrice che può essere anche molto visibile e, talvolta, imbarazzante. Poiché la ricucitura dei due lembi di pelle non è sempre regolare o esteticamente accettabile, molte donne vorrebbero porvi rimedio. Scopriamo quali sono i metodi per rimuovere l’inestetismo cutaneo in modo definitivo.

Bisogna premettere che il processo di cicatrizzazione è influenzato, anzitutto, da fattori genetici, pertanto ci possono essere donne più predisposte di altre a sviluppare la cosiddetta “cicatrice cheloide“, un tipo di cicatrice più spessa e dalla forma irregolare. Se non si è tra le fortunate che si ritrovano una cicatrice sottile che guarisce in fretta, si possono prendere in considerazione i seguenti rimedi:

Cerotto al cortisone

Come dice il nome è a base di cortisonici, farmaci che si sono mostrati efficaci nel ridurre l’infiammazione e reprimere la risposta immunitaria dell’organismo nella zona interessata, e che pertanto prevengono la formazione di cheloidi. Si applica qualora la cicatrice non sia migliorata entro i 40 giorni dal parto.

Cerotto di silicone

Si tratta di un cerotto di silicone studiato per evitare l’ipertrofia delle cicatrici. Va usato in concomitanza con un gel a base di silicone ed eparina. Si applica ogni notte sulla cicatrice fino alla scomparsa della stessa.

Lifting microchirurgico

E particolarmente indicato nei casi in cui la cicatrice da cesareo crei una sorta di gradino sotto la pancia, comunemente detto “pancia a grembiule“. Grazie ad uno strumento a radiofrequenza bipolare noto come “bodytite”, si interviene simultaneamente con una lipolisi ed una levigazione dello strato cutaneo, ricompattandolo. Il costo dell’intervento varia dai 3000 ai 4000 euro.

Mini-addominoplastica

Qualora si voglia intervenire in maniera più incisiva, rimuovendo sia il grasso in eccesso che il tessuto cicatriziale, si può ricorrere a questa tecnica chirurgica in anestesia locale. Questa procedura prevede la rimozione del grasso in eccesso mediante l’aspirazione e la successiva correzione della cicatrice da cesareo, nonché delle eventuali smagliature da gravidanza. Il costo di questo intervento è di circa 5000-6000 euro.

Addominoplastica

Si tratta dell’intervento più invasivo tra quelli visti finora. Questa operazione consente non solo la rimozione della cicatrice da cesareo, ma prevede inoltre la rimozione del grasso e degli strati di pelle grinzosi e cadenti. Solitamente ci si ricorre esclusivamente nel caso ci sia l’esigenza di una completa rimodulazione della silhouette e dell’addome.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti