Salute

Che cos’è la sindrome da biberon e come si previene?

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

La caratteristica della sindrome è la comparsa precoce di carie in primi denti da latte del bambino: ma si tratta di un problema che si può evitare con la prevenzione e correggendo le abitudini già a partire dai primi mesi di vita.

Dare al bebè il biberon perché si calmi, o lasciarglielo mentre dorme o perfino per tutta la notte, esagerando con le bevande zuccherate (succhi di frutta, tisane con aggiunta di zucchero ma anche semplicemente latte senza zuccheri aggiunti): un’abitudine che può diventare un vero e proprio problema. Se a ogni capriccio o se per calmare il bambino e per farlo dormire gli lasciamo il biberon in continuazione, il piccolo si ritroverà ad avere in bocca un liquido zuccherato per la maggior parte della giornata, creando in questo modo un ambiente favorevole alla comparsa delle carie.

Infatti, se i denti sono costantemente a rischio di attacchi di acidi, questo comporta una demineralizzazione dello smalto. La conseguenza può essere proprio la comparsa di carie molto profonde, dolorose e fastidiose per il bambino. Inoltre, il bambino, facendo fatica a distinguere l’origine del dolore e non potendolo esprimere, diventerà facilmente iroso, piangerà spesso e potrebbe dimostrare anche altri disturbi comportamentali.

Se la demineralizzazione non viene compensata in modo spontaneo, o con l’apporto di fluoro, allora i denti saranno soggetti a questo attacco di sostanze acide, che diventa ben visibile con la comparsa di macchie brune prima, e poi il deterioramento progressivo del dente. A quel punto sarà necessario rimuovere i denti danneggiati: questo non senza conseguenze. Il bambino infatti si ritroverà a dover assumere cibo liquido, continuando a succhiare in un periodo della sua vita in cui dovrebbe nutrirsi masticando. Inoltre, potrebbe incorrere anche in squilibri alimentari, difetti di pronuncia, problemi estetici. Nei casi più estremi, quelli in cui la carie non riesce a essere curata e i denti devono essere estratti, il bambino potrebbe in seguito dover portare l’apparecchio fino alla comparsa dei denti definitivi, che però potrebbero essere a loro volta a rischio a causa dell’ambiente di “policarie” causato appunto dalla sindrome da biberon.

La cosa migliore è per questo la prevenzione: quindi no al biberon “orsacchiotto” né all’aggiunta di zuccheri e bevande zuccherate, ma una dieta equilibrata e una corretta pulizia dei denti fin dalla loro prima comparsa.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti