Essere Mamma

Cerchi un nuovo impiego e sei indecisa tra part time e full time?

Foto del Profilo
di Marianna Pilato il
Commenti (0)

Spesso in Italia molte donne decidono di non avere per il momento figli per timore di perdere il lavoro, poiché purtroppo nel nostro Paese le neo mamme effettivamente non sono molto tutelate sotto quest’aspetto. Quante volte abbiamo raccolto le lamentele di alcune nostre amiche che sono state licenziate dopo essere rimaste incinte oppure che, tornate in azienda dopo il parto, si sono sentite scavalcate da una collega che ha avuto una promozione che in realtà spettava a loro?

mamme-lavoro

Nel caso siate alla ricerca di un nuovo impiego, che si adatti maggiormente al vostro ruolo di mamme, cercate in primo luogo di capire quante ore al giorno potreste stare fuori casa lontano dal vostro bambino, scegliendo così di puntare su un lavoro part time oppure full time.

In linea di massima, si consiglia un’occupazione a tempo pieno alle fortunate che possono contare sull’aiuto di una colf, di una baby sitter, dei nonni o di altri familiari che, per alcune ore, sono disposti a guardare il neonato. Secondo uno studio statunitense, a sorpresa risulta che sono proprio le mamme che lavorano full-time quelle più felici, appagate e meno depresse o stressate. Probabilmente si tratta di quelle donne che amano la propria professione a tal punto da non poterci rinunciare per nessuna ragione al mondo, e che preferiscono sgobbare sia dentro le mura domestiche che in ufficio. Ci sono poi anche le signore che non possono permettersi un lavoro part-time, in quanto spesso si tratta di incarichi molto più precari e meno retribuiti. Per quest’ultima categoria di mamme sarebbe utilissimo trovare, per esempio, un’occupazione in telelavoro (ovvero compiti o progetti che si possono portare avanti anche da casa) che grazie all’avvento di Internet si è molto evoluto: potreste inviare curriculum per diventare un’addetta di web marketing, una centralinista telefonica o una redattrice per gestire i contenuti di portali online. Se preferite i lavori manuali, invece, potreste optare per un lavoro autonomo come la designer e realizzatrice di gioielli, la sarta, la ricamatrice, ecc…

Siete al contrario fra quelle neo mamme che ricercano un lavoro part-time perché vi siete accorte che avete molto meno tempo di prima e che altrimenti vi stanchereste troppo? Anche in questo caso nessun problema: esistono mestieri interessanti che possono essere svolti anche con 4 ore di lavoro al giorno. Non è raro notare annunci sui siti Internet per la ricerca di receptionist, data entry o segretarie a mezza giornata, oppure di incarichi che richiedono la disponibilità solo nei weekend (venerdì, sabato e domenica) come quelli dei promoter nei centri commerciali. Ovviamente le paghe non saranno altissime, ma sono comunque professioni che possono piacere e portare soddisfazioni. Del resto, se avete un compagno con un buon impiego che può provvedere insieme a voi alla famiglia, perché stressarsi inutilmente con un lavoro che occupa la mattina e il pomeriggio di tutti i giorni feriali? Calcolate anche il fatto che, scegliendo l’opzione part-time, nella maggior parte dei casi riuscirete a risparmiare evitando tate e doposcuola. E, cosa ancora più importante, avrete molto più tempo da dedicare a vostro figlio/a e il vostro rapporto con lui/lei ne gioverà sicuramente.

 

 

 

 

 

 

 

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti