SOS Pediatra

  • Scritto il 24 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Per i genitori non è sempre immediato accorgersi che il proprio figlio soffre di un qualche tipo di disturbo visivo; per questo è importante programmare visite oculistiche già a partire dai primi anni d'età, così da poter intervenire subito su eventuali difetti della vista. Appena nato, vostro figlio è stato…
Leggi
  • Scritto il 22 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Maris Matteucci
L'allergia al latte nei bambini è una cosa abbastanza comune. Secondo i dati dell’Osservatorio nazionale sulla salute dell’infanzia e dell’adolescenza, almeno il 3% dei bambini cominciano a manifestare sintomi di intolleranza al latte prima dell'anno di età. Non occorre allarmarsi ma, certamente, non è nemmeno il caso di sottovalutare la…
Leggi
  • Scritto il 20 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Mara Martini
E' il primo inverno del nostro bambino e, anche se finora le temperature sulla Penisola sono state relativamente clementi, è necessario che adottiamo qualche strategia per la prevenzione e la cura della tosse, disturbo molto frequente fra i neonati durante la stagione fredda. Ma potremmo trovarci a dover fare i…
Leggi
  • Scritto il 17 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Le ossa della testa dei neonati sono molto malleabili e morbide, per questo è importante che il bambino non stia appoggiato troppo a lungo dallo stesso lato, per evitare lo schiacciamento di una zona della testa rispetto alle altre: si eviterà in questo modo di incorrere nella plagiocefalia. La plagiocefalia…
Leggi
  • Scritto il 15 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Maris Matteucci
La rosolia è una malattia virale contagiosa che colpisce con maggiore frequenza i bambini dai 5 ai 9 anni e che nella stragrande maggioranza dei casi non comporta alcun tipo di conseguenza grave. I sintomi della rosolia possono essere febbre moderata, ingrossamento dei linfonodi nella regione del collo, dolori articolari…
Leggi
  • Scritto il 13 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Mara Martini
E' abbastanza frequente notare delle macchioline bianche all'interno della bocca del nostro bambino. Se si escludono i coaguli di latte, il 90% delle volte si tratta dei sintomi del cosiddetto "mughetto": un'infezione da Candida Albicans (esattamente lo stesso fungo che causa le ben note infezioni genitali femminili...). Questo microrganismo, pressoché…
Leggi
  • Scritto il 10 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
A causa di allergie o di affezioni croniche delle vie respiratorie, molti bambini soffrono di asma bronchiale, e la qualità della loro vita può essere compromessa in modo significativo da questo disturbo: un aiuto arriva dalla medicina alternativa. I ricercatori hanno trovato nell'agopuntura un metodo che può portare a un…
Leggi
  • Scritto il 2 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Laura Pandolfi
Ogni nascita è accompagnata anche da preoccupazioni, paure e domande, sull’aspetto e sulla salute del nuovo arrivato. Vediamo quali sono gli aspetti e i “difetti” più comuni dei neonati che possono preoccupare le mamme. Papule rosse: sono molto comuni. La maggior parte sparisce anche se qualcuna si può trasformare in…
Leggi
  • Scritto il 1 gennaio 2014
  • Commenti 0
  • Di Valeria Notaro
Quanto sancito dal Consiglio superiore di Sanità è che le donne che aspettano un bambino o che allattano, non devono utilizzare le sigarette elettroniche, in quanto al momento non si hanno delle prove sufficienti per catalogare le sigarette elettroniche tra i così detti medicinali “per funzione”. Purtroppo, in commercio, ci…
Leggi
  • Scritto il 30 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
È proprio il caso di dirlo: c’è da mettersi le mani nei capelli! Ma se vostro figlio ha preso i pidocchi niente panico e niente vergogna: il problema si risolve nel giro di poco, con un po’ di accortezza. Magari avete anche voi dei ricordi spiacevoli legati ai pidocchi: la…
Leggi
  • Scritto il 27 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
La pulizia e l’igiene del neonato sono importantissime, ma possono causare un po’ di ansia soprattutto nei neogenitori, per la paura di causare dolore al bambino. Ma in realtà è sufficiente adoperare cautela e avere la mano ferma e decisa per procedere con le varie fasi della pulizia anche delle…
Leggi
  • Scritto il 23 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Mara Martini
Chiudere una mano dentro il cassetto, dentro l'anta dell'armadio o lo sportello della macchina; "temperarsi" un dito al posto della matita; scottarsi con una pentola ancora calda, con l'acqua del bagno o con una vecchia lampadina ad incandescenza; cadere scompostamente; farsi schiacciare le dita dal peso di una pallonata, della scarpa di…
Leggi
  • Scritto il 18 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Maris Matteucci
I molluschi contagiosi (o molluscum contagiosum) sono una infezione della pelle causata dal virus a Dna appartenente alla famiglia dei Pox Virus. Questo virus può colpire sia gli adulti che i bambini e si manifesta con una frequenza maggiore proprio in questi ultimi. Chiariamo subito una cosa: i molluschi contagiosi…
Leggi
  • Scritto il 16 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Mara Martini
Con l'espressione "dolori della crescita", si indica una serie di malesseri molto comuni fra i bambini (soprattutto nella fascia d'età compresa fra i 5 e gli 8 anni). Fondamentalmente, si tratta di dolori muscolo-scheletrici abbastanza simili a quelli che accompagnano le sindromi influenzali e parainfluenzali o ai crampi che si…
Leggi
  • Scritto il 13 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Meno famosa rispetto alla dislessia, la discalculia è un disturbo che riguarda l’apprendimento del sistema dei numeri e dei calcoli. A volte si presenta associata alla dislessia, ma spesso è un disturbo che si manifesta nel bambino in modo isolato. Quando si parla di discalculia non ci si riferisce a…
Leggi
  • Scritto il 9 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
I lavaggi nasali al neonato possono aiutare a prevenire lo sviluppo di infezioni alle vie respiratorie, oltre a mantenere il naso del vostro bambino pulito finché non è in grado di soffiarselo da solo. I lavaggi nasali sono una pratica quotidiana che si può rivelare molto utile per la salute…
Leggi
  • Scritto il 6 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Si tratta di un disturbo del sonno abbastanza diffuso, anche fra i bambini, e che finisce per minare la qualità del sonno. Come riconoscerlo? Quando si parla di apnea notturna, si intende una patologia cronica (quindi continua e non saltuaria) in cui la respirazione del soggetto si interrompe una o…
Leggi
  • Scritto il 4 dicembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Maris Matteucci
Le malattie infettive sono molto diffuse tra i bambini piccoli e sono spesso contagiose: è per questo motivo che, nel momento in cui un bambino comincia ad andare a scuola e a stare a contatto con i suoi coetanei, il rischio di contrarre questo tipo di malattie, causate da virus…
Leggi
  • Scritto il 22 novembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Il sonnambulismo è un disturbo del sonno abbastanza frequente nei bambini, che nel tempo scompare da solo e non deve destare troppe preoccupazioni nei genitori. Molto frequente nei bambini fra i 5 e i 12 anni, il sonnambulismo infantile in genere scompare con l’arrivo dell’adolescenza. Le cause scatenanti, in questi…
Leggi
  • Scritto il 21 novembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Laura Pandolfi
Dall’istante in cui il bambino inzia a camminare, la casa deve essere organizzata all’insegna della massima sicurezza. Almeno fino ai 18-24 mesi i divieti non servono praticamente a niente, infatti, non si può pensare di potersi affidare ad essi per contenere il bambino nella sua sana e naturale smania di fare…
Leggi

Sondaggio

Quale è stato per te il principale sintomo di gravidanza?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

Mamme24.it su FB