Psicologia infantile

  • Scritto il 15 ottobre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Forse ne avete già sentito parlare, o forse per voi è un’assoluta novità, ma oggi vorremmo parlarvi di un interessante metodo di comunicazione che potrebbe aiutarvi a capire i bisogni del vostro bambino prima che questo impari a pronunciare le sue prime parole.Si dice spesso, e chi è già mamma…
Leggi
  • Scritto il 25 settembre 2013
  • Commenti 1
  • Di Michela Gregoris
In generale i bambini, dopo il periodo della cosiddetta “lallazione”, in cui tendono a giocare con le parole imitando i suoni che sentono dagli adulti, iniziano, attorno all’anno di età, a usare le parole in modo più consapevole e con intento comunicativo, cioè con la precisa funzione di comunicare qualcosa…
Leggi
  • Scritto il 13 settembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Michela Gregoris
Con il termine balbuzie si indica un disturbo del linguaggio ben specifico, e chi ne è affetto tende a parlare in modo incerto, si blocca su una sillaba o la ripete finché non riesce a pronunciare la parola intera. Spesso questo “inceppamento” è anche accompagnato a una reazione emotiva e…
Leggi
  • Scritto il 9 settembre 2013
  • Commenti 0
  • Di Mara Martini
Può capitare, soprattutto ai figli unici, di trovarsi a convivere quotidianamente con un senso di solitudine, anche passata l’età prescolare. Sensazione che si accentua nei momenti di “vuoto” dagli impegni, cioè quando si è a casa da scuola e si è finito di svolgere i compiti, oppure durante i periodi…
Leggi
  • Scritto il 12 agosto 2013
  • Commenti 0
  • Di Emanuel Bongiovanni
Perché il bambino fa i capricci? Se lo chiedono molti genitori che spesso si "scontrano" con piccoli indisciplinati, non collaborativi e che pretendono tutto e subito. Un esercito di urlatori tra gli 0 e i 4 anni che si lasciano andare a pianti, urla o piedi sbattuti per terra. Niente…
Leggi
  • Scritto il 21 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Cinzia Caserio
Tutta questione di equilibri per Bowlby, padre della Teoria dell’attaccamento infantile, che suggerisce come vigilare sui propri figli senza farsi condizionare da ansie e paure. Il segreto è permettere l’esplorazione dell’ambiente circostante ai bambini fin dal primo anno di vita, osservando i loro spostamenti con attenzione ma senza eccessivo controllo.…
Leggi
  • Scritto il 21 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Marianna Pilato
Spesso molti bambini hanno paura di qualcosa, e altrettanto spesso dietro al loro timore si nasconde una motivazione ben precisa. Per trovare una soluzione, appunto, il primo passo da fare è comprenderne le ragioni: vediamo quindi di analizzare i casi più comuni. Di solito molti piccoli, ad esempio, fanno brutti…
Leggi
  • Scritto il 20 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Stefania Guerrera
Fare la pipì a letto è un problema comune a tutti i bambini e rappresenta un episodio normale fino ad un anno di età o, comunque, quando viene loro tolto il pannolino, perchè non sono in grado di riconoscere lo stimolo e, di conseguenza, controllare la vescica. Generalmente, giunto verso…
Leggi
  • Scritto il 20 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Laura Pandolfi
Gli incubi generalmente iniziano a manifestarsi intorno ai due anni di età, ma sono decisamente più frequenti nei bambini che vanno dai tre ai sei anni. Questo perché quando i bambini cominciano a parlare, tra il secondo e il terzo anno di vita, essi cominciano anche a spingersi verso il…
Leggi
  • Scritto il 15 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Stefania Guerrera
La paura del buio è un fenomeno molto frequente che può apparire già dai primi 6 mesi di vita, ma soprattutto nei bambini dai 2 ai 5 anni, perchè è proprio in questo periodo che i piccoli fanno una scoperta che li spaventa: ritrovarsi da soli nella completa oscurità, senza…
Leggi
  • Scritto il 12 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Emanuel Bongiovanni
Le paure nei bambini sono un fattore molto importante per lo sviluppo della personalità e per la sua maturazione psichica Le paure sono fisiologiche nei bambini, fanno parte del loro processo di sviluppo, poiché passano da un ambiente sicuro e protetto, come quello intrauterino, ad un mondo nuovo, tutto da…
Leggi
  • Scritto il 12 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Emanuel Bongiovanni
Insegnare i colori ai bambini può essere un'occasione, non solo per entrare più in intimità con i propri figli, ma anche un'occasione per sviluppare la  loro fantasia e  creatività A sei mesi il bambino percepisce i colori, riuscendo a capire che vi sono colori differenti senza tuttavia distinguerli. La vista…
Leggi
  • Scritto il 12 novembre 2012
  • Commenti 0
  • Di Emanuel Bongiovanni
La violenza come pratica educativa è  ancora praticata da un genitore su quattro In Italia il 25% delle famiglie, secondo una ricerca effettuata da Save the Children, utilizza la punizione corporale (schiaffi e sculacciate), come metodo correttivo ed educativo. In molti Paesi (la Svezia già dal 1979) le punizioni corporali…
Leggi

Sondaggio

Quale è stato per te il principale sintomo di gravidanza?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

Mamme24.it su FB