Bimbo

Bambini più felici in 10 mosse

Foto del Profilo
di Stella Ochaa il
Commenti (0)

Avere dei bambini felici e sereni è l’obiettivo di ogni genitore. Come possiamo rendere ancora più bella l’infanzia dei nostri figli? Ecco 10 regole, provate scientificamente, per aumentare la felicità dei bambini.

  1. TANTO TEMPO DA DEDICARE AL GIOCO. I bambini crescono, sperimentano e imparano un’infinità di cose attraverso il gioco. Quindi è importante concedere loro il giusto tempo, tutti i giorni, da dedicare esclusivamente al gioco e al divertimento.

 

  1. APPREZZARE I SUOI SFORZI. Quando un bambino raggiunge un traguardo o mette in pratica un comportamento positivo è importante che i suoi sforzi vengano riconosciuti e lodati.

 

  1. MAI DISCUTERE DAVANTI AI BAMBINI. I genitori non dovrebbero mai litigare o intraprendere discussioni accese davanti ai bambini. Esporli all’ascolto di problemi e conversazioni stressanti da adulti rischia di influenzare negativamente il loro equilibrio psicologico, causandogli forte ansia e insicurezza.

 

  1. NON FARE CONFRONTI. Ogni bambino è unico. Cercare di spronare il proprio figlio facendo confronti con i suoi coetanei, ad esempio sottolineando le qualità degli altri, rischia di infondere un precoce senso di competitività. Questo tipo di atteggiamento non fa altro che minare irrimediabilmente l’autostima e la fiducia del bambino.

 

  1. LIBERTÀ. I bambini hanno bisogno di mettersi alla prova e di sperimentare in libertà per acquisire autonomia ed imparare a gestire le difficoltà. I genitori dovrebbero supervisionare i propri figli con moderazione e discrezione, lasciandogli la possibilità di sbagliare e di imparare dai loro sbagli.

 

  1. SPIEGARE E GESTIRE LE EMOZIONI NEGATIVE. Rabbia, tristezza, rammarico o invidia sono reazioni spontanee assolutamente comuni nei bambini. Quando il piccolo si comporta “male” e si trova ad affrontare queste emozioni bisognerebbe cercare di calmarlo, fornendogli gli strumenti giusti per imparare a gestirle.

 

  1. STARE ALL’ARIA APERTA. Rinchiudere i nostri bambini tra le quattro mura domestiche è deleterio sia dal punto di vista fisico che psicologico. I nostri piccoli hanno bisogno di respirare aria fresca, correre, esplorare tutto ciò che li circonda, fare conoscenze e stringere amicizie. Il contatto con la natura, specialmente, arricchisce enormemente il bagaglio di esperienze dei bambini, contribuendo al loro benessere psicofisico.

 

  1. CREARE TRADIZIONI FAMIGLIARI. Trascorrere del tempo in famiglia arricchisce gli adulti ed i bambini. Condividere momenti felici e spensierati tutti insieme crea un senso di stabilità e sicurezza nel bambino, facendolo sentire importante e amato. Inoltre, così facendo, si rafforzano i legami tra i membri della famiglia e si è incentivati al dialogo e alla condivisione di pensieri ed esperienze.

 

  1. RESPONSABILIZZARE I BAMBINI. Affidate loro dei piccoli compiti, lasciate che imparino a gestire in autonomia alcune incombenze quotidiane (i compiti a casa, riordinare la cameretta, accudire l’animale domestico ecc.). Così facendo il bambino acquisirà maggiore fiducia e sicurezza nelle proprie capacità.

 

  1. DARE IL BUON ESEMPIO. I bambini apprendono da ciò che ascoltano e vedono, pertanto se un adulto mostra un comportamento positivo, il bambino lo metterà in atto a sua volta. Dei genitori felici hanno buone probabilità che anche i loro figli lo siano, percui iniziamo a lavorare su noi stessi, cercando di essere d’esempio per i nostri bambini.
Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti