Bimbo

Bambini e stili di vita sbagliati: 1 su 5 non fa sport

Foto del Profilo
di Elisa Di Mattia il
Commenti (0)

Un bambino italiano su 5 non fa sport nel tempo libero e per il 27% di loro la motivazione è da rintracciare nella mancanza di possibilità economiche della famiglia. Uno su 10, inoltre, non pratica attività sportive neanche a scuola, per l’assenza di spazi adeguati.

E’ quanto emerge dalla ricerca Ipsos per Save the Children e Gruppo Mondelēz sullo “Stile di vita dei bambini e ragazzi italiani”, presentata ad Expo 2015, che ritrae un’immagine dei bambini e ragazzi italiani abbastanza attenti all’alimentazione ma piuttosto sedentari.

Pur praticando qualche attività sportiva, i ragazzi trascorrono tanto tempo chiusi in casa davanti a tv e videogiochi, o leggendo un libro. Il 62% dichiara di passare il tempo libero in casa o a casa di amici e solo il 44% di loro afferma di trascorrere con i genitori più di un’ora di tempo nei giorni lavorativi, mentre nel weekend uno su quattro fa attività con i propri genitori per meno di un’ora.

Quando i ragazzi sono a casa, in media trascorrono 55 minuti al giorno su internet, 47 minuti giocando con i videogame e il 12% di loro sta davanti alla televisione più di tre ore al giorno durante i giorni feriali, percentuale che sale al 20% nel weekend.

La sedentarietà dei bambini  e ragazzi italiani si conferma considerando che un intervistato su quattro dichiara di camminare non più di 15 minuti al giorno, dato che aumenta a uno su tre nel Centro Italia; solo il 4% afferma di percorrere a piedi più di un’ora al giorno. Due su cinque vanno a scuola accompagnati in macchina da un familiare e gli altri si muovono utilizzando mezzi pubblici (17%), a piedi (28%) o con la bicicletta (15%).

Sono evidenti le conseguenze di una vita condotta in maniera sedentari sin da piccoli: troppi minori sono grassi. Secondo la ricerca Ipsos, per il 65% dei genitori esiste un problema di sovrappeso e obesità infantile tra i bambini della scuola primaria. Un identikit che trova le sue radici nelle cattive abitudini alimentari: il 22% dei bambini non fa la prima colazione tutte le mattine, abitudine che peggiora col crescere dell’età. Solo uno su tre dichiara di fare la merenda sia a metà mattina che a metà pomeriggio, consumando quindi i cinque pasti consigliati al giorno.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti