Salute

Bambini al sole, ma qual’è l’ora più giusta?

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

L’estate è finalmente arrivata ed è tempo di vacanze: non sapete come organizzarvi portare in spiaggia i bambini senza correre troppi rischi? Basta poco, occorre solo rispettare alcune regole riguardo l’orario d’esposizione solare dei bimbi.

Si sa, in spiaggia o nell’acqua è inevitabile che far stare i bambini al sole, ma qual’è l’ora più giusta?

Scordatevi le ore più calde, quelle in cui magari eravate abituati ad andare in spiaggia noncuranti del pericolo. Il sole per i bambini è vietato nella fascia oraria che va dalle 11 alle 16, al di sotto dell’anno di età in particolare l’attenzione deve essere raddoppiata. Perfetto stare in spiaggia dalle 8/8.30 fino alle 11 al massimo, salvo poi rientrare a casa per farvi ritorno intorno alle 16.30, nel momento in cui il sole comincia a calare di intensità ed è dunque meno pericoloso. Munitevi sempre di ombrellone perché i bambini piccoli non possono stare esposti al sole come gli adulti. E anche se stanno sotto l’ombrellone non dimenticatevi di usare per i bambini una crema solare ad alta protezione, perfetta la 50, per fare in modo che la pelle non arrossisca eccessivamente. Non cadete nell’errore di pensare che siccome il piccolo è all’ombra, non importa mettergli la crema: i raggi ultravioletti attraversano la tela dell’ombrellone e abbronzano, per cui la regola è quella di mettere sempre la crema al bambino, meglio se prima di arrivare in spiaggia in modo da dare alla pelle la possibilità di assorbirla senza problemi.

E se proprio non potete evitare di lasciare il bambino a casa nelle ore più calde? In quel caso tenetelo perennemente all’ombra, coperto da una maglietta bianca e un cappello che possa proteggergli il viso, ma ricordate che il bebè al mare negli orari di punta deve rappresentare una eccezione e non una regola.

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti