Gravidanza

Baby voice, l’app che permette di ascoltare il battito del bambino

Foto del Profilo
di Valentina Molinero il
Commenti (0)

Si sa, dal momento che si viene a sapere di essere incinte, ci si sente già madri, una piccola vita sta crescendo dentro di noi e da quel momento è un susseguirsi di emozioni, una dopo l’altra.

Grafica 2cuoriRossi

La prima ecografia ci permette di vedere il nostro piccolo, ancora non formato, e da allora ogni cambiamento sarà una novità, fino alla scoperta del sesso del nascituro. Una delle emozioni più forti, secondo molte mamme, è proprio quella di ascoltare il battito cardiaco del bambino, solitamente questa procedura avviene dal medico ma, grazie al progresso tecnologico, oggi è possibile ascoltar il nostro bimbo quando vogliamo, anche da casa. Di cosa sto parlando di Baby voice un app che ci permette di sentire il battito del bambino attraverso la pancia. Le probabilità di un ascolto chiaro e pulito sono maggiori a partire dalla 30esima settimana di gravidanza, ma con un po’ di fortuna si riesce a percepire il battito del feto anche dalla 20-25esima settimana. In poche parole i genitori che vogliono ascoltare il battito del proprio bimbo attraverso la pancia della mamma, oggi, hanno uno strumento in più per farlo, una app, basta appuntamenti con il ginecologo ed ecografia, oggi basta un iPhone, iPad e iPod touch.

Ma spieghiamo meglio di cosa si tratta e come funziona. Le app sono programmi per smartphone, tablet e palmari. Oggi ne esistono di ogni tipo e moltissime sono dedicate proprio alle donne in gravidanza e alle mamme. Baby voice è la prima app dedicata all’ascolto del battito del feto. Il funzionamento è semplice, basta togliere il telefonino dalla custodia, collegare le cuffie senza microfono
 e impostare la modalità aereo
. Quindi, bisogna stendersi in una posizione comoda e appoggiare il microfono del dispositivo sulla pancia nuda e rilassarsi. A questo punto si può ascoltare il cuoricino del bebè.

L’applicazione è stata progettata in modo da evitare le interferenze audio di ogni genere e “isolare” il battito fetale. Ovviamente la domanda che tutte vi starete facendo, è se le onde radio possono far male a noi o al bambino. Ebbene non c’è nulla da temere, Baby voice non può nuocere, non produce, infatti, onde elettromagnetiche. Solitamente questa app funziona meglio a partire dalla 30° settimana, ma molti sono i casi in cui già dalla 20° è stato avvertito il battito, su questo non c’è una certezza, cambia da caso a caso e soprattutto dallo sviluppo del bimbo. Baby voice è un app gratuita anche grazie alla collaborazione con Sorgente, società attiva nella conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale, ed è scaricabile in tutti gli app store.

Ma le novità non finiscono qui, perché una volta ascoltato il battito, l’app permette di ascoltarlo, registrarlo e condividerlo con le persone care mediante l’invio di una mail. Una grandissima novità quindi, interamente creata dalla società siciliana OBScience Srl, inoltre Baby Voice è anche la prima app nei corsi pre e post-parto grazie alla collaborazione con www.corso-preparto.it. Nella sezione ‘Ok PreParto‘ è possibile infatti scegliere, tra oltre 2.500 corsi pre e post-parto, quello più adatto alle proprie esigenze. Grazie a Sorgente poi l’app offre anche la possibilità di compiere una scelta informata sull’occasione unica rappresentata dalla conservazione delle staminali del proprio bambino, patrimonio biologico che il neonato porta con sé alla nascita. La nota che presenta questa grande novità tecnologica, precisa che Baby Voice non è uno strumento medico, garantisce massima sicurezza e non ha alcun effetto sulla produzione di onde elettromagnetiche, l‘unica raccomandazione è di impostare il telefono in modalità aereo prima dell’uso, ma comunque è sempre bene non trascurare le visite ginecologiche e i controlli del medico per quando riguarda il battito cardiaco del proprio bimbo.

Insomma il nostro bimbo può comunicare con noi, ancora prima di nascere, semplicemente attraverso il telefonino!

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti