Dal sesto al nono mese

Al sesto mese niente più nausee ma arriva il mal di schiena

Foto del Profilo
di Valentina Molinero il
Commenti (0)

Siamo arrivate al sesto mese e cambiamenti ce ne sono stati tanti: il nostro corpo è cambiato, la pancia comincia ad essere evidentissima, il bambino comincia a pesare circa mezzo chilo ed è lungo addirittura 28-38 centimetri. Questi mesi sono importantissimi per la mamma e anche per il bambino, che comincerà a muoversi, e potrete vederlo attraverso le ecografie.

E’ un periodo notevolmente bello, anche perché le nausee saranno un problema totalmente superato e potremo tornare a goderci tranquillamente la vita. L’unico problema è che spesso il sesto mese arriva con forti mal di schiena, dovuti al fatto che a causa dell’aumento di peso del pancione, la donna cambia la postura tendendo a spingere in avanti il bacino e quindi automaticamente accentua la curva nella parte bassa della colonna vertebrale. Ovviamente questa posizione non particolarmente comoda crea una contrazione ai muscoli della schiena e di conseguenza porta dolore all’altezza dei reni.

Ma i dolori alla schiena non finiscono qui, perché la crescita del bambino con conseguente dilatazione del bacino, può portare dolori al osso del pube, generando una pubalgia oppure la pressione dell’utero può portare la sciatalgia, l’infiammazione del nervo sciatico.

Insomma, le nausee ci hanno abbandonato ma, per alcune di noi, hanno lasciato semplicemente spazio al mal di schiena e per giunta di diversi tipi. Purtroppo vi diremmo una bugia se parlassimo di un fenomeno passeggero, il mal di schiena è un sintomo che inizia a farsi sentire al sesto mese e si intensifica man mano che la gravidanza procede, perché ovviamente aumenta il nostro peso, quello del bambino e la nostra postura sbagliata.

Alcune volte passa semplicemente riposandosi, stando di più sdraiate, facendo dei bagni caldi, dei lievi massaggi o degli impacchi. Il modo migliore comunque per contrastare il mal di schiena, cercare di lenire i dolori e passare una gravidanza piacevole resta sempre comunque la stessa, fare attività fisica. Mi rendo conto che parlare di ginnastica negli ultimi mesi gravidanza può sembrarvi una follia ma fino al settimo mese potete eseguire esercizi come questi tre:

– In piedi, ginocchia leggermente piegate, gambe leggermente divaricate, dondolate avanti e indietro il bacino.

– In posizione carponi, inspirate e create con tutta la schiena una curva verso il basso, la testa rivolta verso il soffitto, poi espirate creando con tutta la schiena una curva verso l’alto, testa rivolta verso il pavimento.

– Sempre in piedi, ruotate il bacino immaginando di avere un gessetto sulla punta del coccige e di dover disegnare sul pavimento un cerchio il più ampio possibile, facendo attenzione a muovere solamente il bacino e mantenere fermo il tronco.

Dopo il settimo mese sarà un po’ difficile continuare, quindi si potrà optare per esercizi in acqua, nuoto, acquagym che permettono il movimento ma nel contempo, grazie all’acqua, alleggeriscono il peso della pancia. Per finire, se il dolore persiste, potrete usare divani e poltrone con gli schienali rigidi, evitare i cuscini e per finire usare la pancera o le guaine che servono a mantenere la posizione eretta corretta e a sostenere il peso.

Inoltre ricordate sempre che il mal di schiena si può prevenire abituandosi già dai primi giorni di gravidanza a fare ginnastica, rinforzare i muscoli e fare massaggi che allevino le tensioni. I fastidi della gravidanza non sono piacevoli per nessuno ma è bene ricordarsi che sono un piccolissimo prezzo da pagare per la nascita e la crescita del vostro bimbo. Con un po’ di pazienza, l’allenamento continuativo, una buona alimentazione e una vita attiva, è possibile prevenire o lenire i disturbi specialmente dopo il sesto mese e vivere una gravidanza serena.

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti